Perché l’acqua della piscina diventa verde? Come fare la manutenzione

Ti sei mai chiesto perché l’acqua della piscina diventa verde?

Un problema che non va legato soltanto all’impianto e agli accessori istallati ma anche alla manutenzione.

Una piscina privata ha bisogno di controlli periodici.

Quando un cliente viene a trovarmi per acquistare una piscina io spiego pregi e doveri di ogni modello. Piscina gonfiabile, vasca esterna o interrata. Ogni struttura regala un paradisiaco relax che, però, va tutelato.

piscina acqua verde

Perché l’acqua diventa torbida?

Le principali responsabili dell’acqua verde sono le alghe che si depositano sulle pareti e sul fondo della piscina.

Erroneamente si pensa che solo le piscine comunali siano obbligate a usare prodotti per la disinfezione. Ma non è così.

Non basta fare la doccia prima di entrare nella piscina interrata o cambiare periodicamente quella versata in una piscina gonfiabile.

È indispensabile utilizzare sostanze chimiche per l’igienizzazione come, ad esempio, il cloro.

Le cellule epiteliali, come i residui di pelle e peli, vengono involontariamente dispersi nell’acqua.

Materiale organico che altera il PH dell’acqua e favorisce la produzione di alghe verdognole.

Un fattore che contribuisce a trasformare la distesa cristallina in un torbido lago è il cattivo funzionamento dell’impianto di filtrazione.

L’acqua della piscina, infatti, scorre lungo i canali dalla vasca fino all’impianto di filtrazione e poi viene reimmessa nella vasca.

Il punto critico da controllare come prima verifica è il filtro della piscina.

L’assenza di sabbia o l’intasamento della scatola di accumulo potrebbe impedire una corretta rigenerazione dell’acqua.

Acqua verde in piscina cosa fare per evitarla?

Evitare l’acqua verde in piscina è molto semplice: basta adottare alcune buone abitudini. Le soluzioni variano in base alla tipologia di piscina.

Per una vasca interrata è consigliabile utilizzare un robot per piscine. Un accessorio utile soprattutto se si tratta di piscina a sfioro o se è molto profonda.

Potrai strofinare con efficacia e senza fatica tutte le pareti laterali e il fondale della vasca.

Prima di acquistarlo verifica la durezza delle spazzole: una piscina in PVC ha esigenze differenti di un pavimento in ceramica.

Per una vasca fuori terra, invece, potrebbe bastare una scopa per piscina.

Ricorda, però, che la piscina gonfiabile potrebbe danneggiarsi con un aspiratore dalla potenza elevata.

Un controllo periodico della composizione chimica dell’acqua potrebbe risolvere qualsiasi problema o dubbio.

Una prevenzione consigliata soprattutto se hai il dubbio di contaminazione batterica o virale.

Come eliminare l’acqua verde dalla piscina?

La manutenzione di una piscina privata può essere facilitata da una progettazione efficace.

Prima di iniziare i lavori bisogna calcolare le dimensioni finali della struttura, il volume d’acqua che sarà accolto e l’utilizzo.

Solo così si potrà scegliere un impianto di filtrazione e un sistema di canalizzazione efficiente.

Questo permetterà di purificare l’acqua della piscina senza dover svuotare la vasca.

Scegliere i prodotti chimici più efficaci per la propria struttura è semplice.

Impiegherai certamente meno tempo di quello necessario per valutare gli accessori per la pulizia della vasca.

I detergenti e i disinfettanti in commercio, infatti, sono tutti pensati per non creare allergie o stimolare sensibilità cutanee.

Saranno necessarie, naturalmente, delle piccole precauzioni per consentire una corretta e sicura disinfezione.

Le esalazioni tossiche da sostanze chimiche potrebbero creare irritazione agli occhi, mal di gola e ai polmoni.

I due elementi fondamentali da non sottovalutare sono:

  • La quantità. Quando aggiungi una sostanza chimica disinfettante all’acqua devi fare attenzione. Esistono delle proporzioni specifiche da rispettare. Non bisogna mai eccedere nella dose da versare nella piscina né essere parsimoniosi. In entrambi i casi potresti aver delle spiacevoli conseguenze. Nel primo caso avresti il rischio di allergie cutanee, nel secondo caso, invece, la proliferazione di alghe.
  • Il tempo di reazione. Non dimenticare mai che si tratta di sostanze chimiche. Dopo il trattamento in vasca dovrai evitare di entrare immediatamente in acqua. Alcuni processi di rigenerazione potrebbero durare poche ore. Nel caso di pulizia intensa, magari dopo il periodo invernale, dopo aver aggiunto l’alghicida è consigliabile attendere almeno 24 ore.
evitare acqua verde piscina

Conclusioni igieniche

Se dopo l’inverno apri il telo di copertura e trovi in piscina acqua verde non fare il bagno. Non è certamente una buona idea.

Non si tratta soltanto di un fattore antiestetico ma soprattutto igienico.

L’acqua torbida, infatti, potrebbe essere causata da infezioni batteriche potenzialmente pericolose per la pelle.

Non devi allarmarti. Trovare la tua piscina con acqua verde non è un problema insormontabile.

Prima di fare il bagno nella vasca, però, è fondamentale adottare gli adeguati interventi di pulizia e igienizzazione.

Per evitare il problema puoi (anzi devi) valutare misure preventive. Perché l’acqua diventa verde durante l’inverno?

Quale sostanza chimica non dannosa per l’organismo può contrastare questo fenomeno?

Come evitare intossicazioni da esalazioni tossiche?

RS Piscine è sempre pronta a supportare il cliente dalla fase di valutazione fino a quella del post vendita.

Saper quali prodotti usare o accessori preferire permetterà di apprezzare al meglio la piscina. E la tua soddisfazione è il nostro principale obiettivo.

Vuoi una consulenza sulla tipologia di prodotti per la pulizia da utilizzare per la tua piscina?

Compila il form

1 + 15 =

Articoli correlati

Acqua torbida in piscina: cause e rimedi per pulire la tua vasca

Ti è mai capitato di rimuovere il liner e di trovare l’acqua torbida in piscina? Una sgradevole colorazione verdognola o biancastra che segnala un problema alla tua vasca.

La prima cosa da fare e non lasciarti travolgere dal panico. È vero, non si tratta di una semplice vasca piena d’acqua ma questo imprevisto potrebbe essere risolto facilmente.

leggi tutto